SEMPRE MAGGIORI CONTROLLI

SEMPRE MAGGIORI CONTROLLI

Entro il 31 ottobre le banche sono obbligate a comunicare all’Anagrafe Tributaria (data base dell’Agenzia delle Entrate) i saldi iniziali e finali, nonché il totale delle movimentazioni in entrata ed in uscita dei conti correnti dei residenti italiani dell’anno 2011. L’anno 2012 verrà comunicato entro il 31 marzo 2014 ed entro aprile 2014 l’anno 2013. Queste informazioni verranno incrociate con i dati presenti in dichiarazione dei redditi. Per disallineamenti evidenti scatta il controllo del Fisco. Oltre alle informazioni sui conti correnti, verranno segnalati anche i saldi degli investimenti finanziari, le visiti alla cassetta di sicurezza, ecc… Sempre più controllati, sempre più verso un Fisco Orwelliano